Cremona I dati di oggi, a livello nazionale, del contagio da coronavirus confermano un trend discendente e come specificato in conferenza stampa poco fa da Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità. Dunque arrivano buone notizie che comunque non autorizzano ad abbassare la guardia. E buone notizie oggi arrivano anche da Cremona perchè dopo oltre due settimane in terapia intensiva e una in pneumologia, è stato finalmente dimesso Mattia che con i suoi 18 anni è il paziente malato di Coronavirus più giovane all’ospedale Maggiore di Cremona.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata