Brescia. In un post su Facebook il sindaco di Brescia Emilio Del Bono chiede che, in questo periodo ancora critico che ci porta verso la Fase 2, è quanto mai necessario superare alcune opacità di informazione sul reale andamento del contagio. Spiega che sono sfuggiti e ancora sfuggono alcuni dati giornalieri che la Regione dovrebbe trasmettere a tutti i cittadini e alle stesse istituzioni locali che debbono operare. In particolare, il sindaco chiede quanti tamponi giornalieri sono stati processati dalle strutture sanitarie e convenzionate in provincia di Brescia e su quante persone; quanti tamponi si stanno facendo giornalmente; quante persone affette da Covid-19, ogni giorno, vengono ricoverate nelle strutture ospedaliere e quante purtroppo sono indirizzate verso la terapia intensiva e quando si procederà ad effettuare i tamponi per i malati a domicilio “sospetti Covid”. Non solo, vuole sapere in quali Rsa, in quali paesi e su quante persone vengono fatti giornalmente i tamponi. Per Del Bono è importante avere una trasparenza di dati per poter comprendere l’evoluzione del contagio e le azioni da attivare per contenerlo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata