Cremona Sebbene siano realtà particolari e poco note, le terapie intensive sono reparti normalmente presenti in quasi tutti gli ospedali. Sono, infatti, fondamentali per mantenere in vita i pazienti che arrivano in ospedale in situazioni particolarmente critiche e rappresentano presidi di sicurezza che devono essere sempre disponibili in caso di emergenza, anche a fronte delle normali attività chirurgiche. È facile intuire come sia possibile, a fronte di un afflusso anomalo di pazienti, saturare rapidamente le capacità delle terapie intensive anche di una regione ad altissima efficienza del sistema sanitario come la Lombardia. L’epidemia di COVID-19 ha fatto esattamente questo. Dicono dal reparto: “Non abbiamo mai visto un così grande numero di pazienti avere bisogno di assistenza respiratoria in una finestra di tempo così ridotta”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata