Sono già 30 i donatori disponibili al prelievo del plasma iperimmune, 10 dei quali reclutati da Avis, gli altri individuati dal Centro Servizi di ASST Mantova, nell’ambito del Dipartimento delle Fragilità diretto da Angela Bellani. Cinque di loro hanno donato il prezioso emocomponente, che per la sua ricchezza di anticorpi può essere utilizzato a scopo terapeutico nei pazienti affetti da Covid-19. Da ogni prelievo si ricavano due dosi di plasma da trasfondere.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata