Un nuovo lutto colpisce la Casa di Cura San Camillo di Cremona. Il frate camilliano Antonino Pintabona, curatore della cappella, è morto il 7 aprile a 72 anni,  a causa del Coronavirus. Il religioso era ricoverato nella struttura dagli inizia di marzo, poi il peggioramento. Frate Antonino è la seconda vittima tra il personale della casa di Cura, dopo la morte del dottor Leonardo Marchi, medico infettivologo e direttore sanitario.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata