Cremona. Questa volta gli innocenti non sono bambini, ma persone anziane con disabilità. Ma muoiono lo stesso, a centinaia. Tanti a casa a loro, molti di più nelle residenze socio-sanitarie regionali. Sono le persone con disabilità e fragilità, soprattutto anziane ma non solo, a cui in queste settimane è stata negata ogni forma elementare di difesa dal Covid19 e che ora stanno pagando con la vita questa negligenza. E’ la durissima denuncia del Forum del Terzo Settore della Lombardia. Una situazione davvero pesante confermata ai nostri microfoni dal presidente dell’associazione delle Residenze Assistenziali per anziani della provincia di Cremona, Walter Montini.

Vladimiro Poggi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata