Un sostegno ai nuclei familiari alle persone che si trovano in difficoltà a causa dell’epidemia da Coronavirus è stato annunciato da Regione Lombardia, pronta a stanziare 56 milioni di euro del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali, 17,8 per le situazioni di maggiore fragilità. I fondi saranno erogati ai diversi comuni lombardi per erogazione di servizi e interventi, con ulteriori 2,1 milioni assegnati alle ATS dei territori maggiormente colpiti dall’emergenza, comJe Bergamo, Brescia, Lodi, Cremona e la Vallecamonica.

In questo momento sono molti i cittadini che lamentano una situaizone critica a causa di mancanza di lavoro e anche di sussidi. L’intenzione di Regione è di agire anche sulle maglie della burocrazia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata