ra che è guarito può tornare a sorridere Manuel Lazzarini. Ci sono voluti tre mesi per sconfiggere il Coronavirus che lo ha colpito lo scorso 21 febbraio. Per lui, 44anni, fisico da nuotatore, sales manager di Persichello, a pochi chilometri da Cremona, quel giorno, è iniziata una vera e propria odissea fatta di ricoveri in ospedale, tamponi e tanta paura. Ha rischiato anche di essere intubato e finire in terapia intensiva tanto le sue condizioni erano gravi e il suo caso ha fatto scattare un campanello d’allarme nei medici e infermieri del Maggiore che con tanta premura e professionalità l’hanno curato: questo virus poteva colpire uomini e donne di qualsiasi età. Ora che il peggio è passato non gli resta che provare a tornare alla normalità grazie all’amore della sua famiglia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata