Dell’ampliamento del mercato bisettimanale si è discusso anche oggi durante la riunione della giunta comunale. Durante una pausa della riunione l’assessore al commercio Barbara Manfredini ha ammesso le difficoltà da affrontare, per rispettare le norme sul contingentamento e la delimitazione degli spazi: il mercato diffuso in diverse vie, anziché in una piazza, è più complicato da organizzare, e occorrerà più tempo. Per questa mattina il sindaco Gianluca Galimberti ha autorizzato, con un’ordinanza, un mercato ridimensionato alle sole piazze del Comune e Sant’Antonio Maria Zaccaria, in un’area di soli 850 metri quadrati, per una capienza massima di sole 212 persone, dunque con appena 4 metri quadrati a disposizione di ciascuno, senza contare i commercianti, le forze dell’ordine e il personale preposto al controllo. In tutto soltanto 17 posti per gli ambulanti, che premono per ottenere al più presto i 156 posti disponibili prima dell’emergenza sanitaria. Di nuovo, sono stati presentati ai clienti solo i generi alimentari, in una zona protetta dalle transenne. Le norme però rimarranno restrittive fino alla fine di maggio, quindi per riorganizzare le tradizionali 156 bancarelle, dirigenti e funzionari del Comune stanno facendo sopralluoghi, misurazioni e verifiche tecniche. L’alternativa al centro storico sarebbe il trasferimento in spazi più ampi, come foro Boario o la fiera di Ca’ de’ Somenzi, ipotesi che però fanno rabbrividire chi vive di commercio e di flusso di passanti. Stamattina corso Campi a tratti si è affollato, e sono state notate file di clienti all’ingresso di alcuni negozi riaperti da poco in corso Garibaldi. Le regole creano però ancora imbarazzo, tanto che non mancano le trasgressioni: ieri ad esempio sono stati multati alcuni ragazzi che bivaccavano sulle panchine della nuova area di via Goito, facendo un pic-nic ravvicinati fra loro e senza mascherina. Così, per riattivare un luogo tradizionalmente molto affollato come il mercato, ci vorrà ancora tempo, probabilmente fino a sabato 23 maggio.

-Paolo Zignani-

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata