Cremona. Resteranno chiuse fino al 31 maggio le piscine e le palestre in Lombardia. E’ quanto prevede l’ordinanza del presidente della Regione Attilio Fontana. Un ritardo che penalizza, e non poco, le attività ginniche lombarde.

Vladimiro Poggi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata