Una mozione a firma Luca Nolli, portavoce del Movimento 5 Stelle in Consiglio a Cremona, è stata presentata ieri e riguarda la richiesta al Comune di impegnarsi per vietare lo smaltimento dei fanghi di depurazione delle acque nell’inceneritore cittadino. Alla base della richiesta l’obbiettivo di tutelare la salute pubblica con politiche sempre più orientate all’economia circolare, al recupero dei componenti fertilizzanti e non ultimo alla dismissione graduale dell’impianto di incenerimento.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata