Piacenza Bar, ristoranti, supermercati e negozi con prezzi decisamente più alti rispetto a prima. La riapertura del 18 maggio dopo il lockdown dettato dalla pandemia da coronavirus ha coinciso stando alle segnalazioni dei cittadini arrivate a federconsumatori con rincari un po’ in tutti i settori merceologici. una situazione che viene tuttavia smentita dall’Unione Commercianti. Nonostante la secca smentita dell’unione commercianti, alla luce delle numerose segnalazioni ricevute, Federconsumatori Piacenza chiede all’amministrazione comunale di Piacenza di farsi garante di un osservatorio dei prezzi insieme ad associazioni di categoria, sindacati e rappresentanti economici.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata