Piacenza L’azienda ausl di Piacenza si dice pronta per un’eventuale ondata del coronavirus. Per questo evita lo smantellamento della rete anticovid creata in queste settimane. Saranno mantenute fino a fine anno le oltre 100 persone assunte per far fronte all’emergenza La terapia intensiva resterà triplicata. Inoltre proseguirà il potenziamento delle attività territoriali, che consentirà di gestire in maniera tempestiva, anche a domicilio, i pazienti che presentano la malattia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata