I bimbi con più massa muscolare respirano meglio da adulti

Una ricerca condotta dall’Instituto de Salud Global de Barcelona ha rilevato che gli adulti respirano più o meno bene a seconda della quantità di massa grassa e magra che avevano da bambini. Chi durante l’infanzia e l’adolescenza aveva una massa muscolare maggiormente sviluppata, a prescindere dal sesso, tende a godere di una migliore funzione polmonare da adulto. I maschi che da bambini avevano una quantità di massa grassa superiore alla media, invece, riscontrano maggiori difficoltà respiratorie.

La ricerca fa parte di un progetto di portata più ampia e incentrato sull’invecchiamento dei polmoni nella popolazione europea, coordinato dall’Imperial College di Londra. Il team di ricerca ha ottenuto questi risultati misurando il funzionamento dei polmoni di bambini e ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 15 anni tramite alcuni test. Lo studio è stato condotto su 3.575 dei 6.964 partecipanti al progetto. Analizzando i dati ottenuti, i ricercatori hanno osservato che nei ragazzi e nelle ragazze una maggiore massa muscolare è associata a livelli e tassi di crescita più alti della capacità vitale forzata, ovvero la massima quantità di aria che può essere espulsa in un’espirazione forzata partendo da un’inspirazione completa, oltre a un generale miglioramento della funzione polmonare sotto sforzo. Nei partecipanti di sesso maschile con una quantità di massa grassa più elevata la CVF risulta minore.

“I nostri risultati – spiega Gabriela P. Peralta, prima autrice dello studio – evidenziano che deve essere valutata la composizione corporea, e non solo la massa corporea complessiva, quando si studiano gli effetti sulla salute del peso nei bambini”. “Riteniamo – conclude – che la composizione corporea nell’infanzia e nell’adolescenza possa avere un ruolo nella futura salute respiratoria”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata