Un flash mob per dire NO al 5G. E’ quello andato in scena questa mattina in Corso Zanardelli, a Brescia, così come a Bergamo, Mantova e in altre città italiane. Numerosi cittadini si sono uniti per protestare contro la volontà di accelerare la corsa verso questa nuova tecnologia anche prevedendo di escludere l’opponibilità locale e adeguare i livelli di emissione elettromagnetica ai valori europei oggi circa 3 volte più alti. A Brescia, l’obiettivo è quello di sensibilizzare il sindaco a prendere una decisione netta per la salute dei cittadini. A Milano l’iniziativa Stop 5G si è svolta in bicicletta partendo da Piazza Castello.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata