Cremona. La scuola italiana potrebbe trovarsi di nuovo di fronte a cattedre vuote. Ogni giorno che passa, infatti, diventa sempre più difficile non soltanto trovare i presidenti di commissione per la maturità, ma verificare l’applicazione dei protocolli di sicurezza nelle scuole. Avranno abbastanza tempo e soprattutto risorse gli istituti per fare in modo che i protocolli vengano applicati? Siamo stati in via Palestro, desolatamente vuota, dove il dirigente scolastico dell’Istituto Ghisleri Alberto Ferrari ha illustrato novità, cambiamenti e perplessità legate ai nuovi appuntamenti scolastici.

Claudia Barigozzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata