Cremona. L’attuale edificio dell’ospedale maggiore di Cremona ha sicuramente bisogno di interventi di riqualificazione importanti, a partire dalla manutenzione ma, quello che più interessa ai cittadini, è sicuramente la qualità dei servizi. I tempi di attesa per una visita restano infatti molto alti, così come gli accessi al Pronto Soccorso, messo duramente alla prova dall’emergenza sanitaria. L’occasione di puntare i riflettori sulla sanità cremonese, secondo il Carroccio, non dovrebbe limitarsi al discutere del solo contenitore, ma bisognerebbe parlare anche e soprattutto di contenuti, cioè dei servizi e della loro organizzazione. Sentiamo le parole di Alessandro Zagni, Consigliere Comunale della Lega di Cremona.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata