Brescia La piccola Manar, di 9 anni, è stata falciata sulle strisce di viale Italia a Bagnolo Mella, domenica sera, da un a Chevrolet Orlando diretta verso Brescia. Il pirata è un 43enne bresciano incensurato, che si è costituito 12 ore dopo l’investimento: ora si troverebbe ai domiciliari per omicidio stradale, omissione di soccorso e fuga. La bimba rincasava con la sua biciclettina da una festa di compleanno trascorsa al parco Baleno con i suoi. Vicino a lei la mamma, anch’essa travolta ma fortunatamente ferita in modo lieve. Pochi passi dietro c’era il marito che aveva appena preso in braccio la figlia più piccola che non voleva più stare nel passeggino, spinto dalla mamma. Increduli gli abitanti della zona.

Claudia Barigozzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata