il presidente Attilio Fontana in Consiglio Regionale ha risposto nell’intervento di un’ora sulla vicenda dei camici per cui risulta indagato per frode in pubbliche forniture. Mentre la Guardia di Finanza è sulle tracce del bonifico partito da un suo conto svizzero e diretto al cognato, la vicenda lascia amarezza e polemiche e va ad aggiungersi ad una serie di inadempienze e sbagli nella gestione dell’emergenza Coronavirus, stando alle accuse mosse dalle minoranze. E Intanto il Movimento 5 Stelle presenta la mozione di sfiducia alla giunta.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata