L’emergenza Covid-19 non è stata gestita nel migliore dei modi, in particolare per quanto riguarda la sciagurata decisione di trasferire nelle Rsa i pazienti malati. Per questo, l’Associazione L’Eretico si prepara per una denuncia e una procedura presso l’Alta Corte di Giustizia dell’Unione europea nei confronti del Ministero della Sanità, dell’ISS, del Comitato Tecnico Scientifico governativo e di tutti i Governatori delle Regioni  «affinché siano tutelati i diritti fondamentali che il Governo italiano ha violato e continua tuttora a violare». Sotto accusa da parte dell’associazione fondata dal virologo Giulio Tarro, dal magistrato Angelo Giorgianni e dal ricercatore Pasquale Mario Bacco, ci sono aspetti medico-scientifici, epidemiologici e giuridici legati al periodo che stiamo vivendo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata