Cremona. E’ tragico il bilancio dell’incidente stradale, avvenuto ieri sera dopo le 21 sulla Quinzanese, a Bordolano, tra una vespa e una Fiat Punto: Serena Sbolli, di soli 14 anni, ha perso la vita e suo cugino, in vespa con lei, del vicino paese di Cignone e di quattro anni più grande, lotta per la vita all’ospedale di Brescia. I due ragazzi, che probabilmente stavano per svoltare a sinistra per entrare in paese, sarebbero stati tamponati da una Fiat punto guidata da un 33enne bresciano. Il sindaco Davide Brena, profondamente addolorato, ha preferito non parlare: nello scritto inviato ha sottolineato la gravità dell’accaduto, che ha scosso l’intera comunità e ha rimarcato la vicinanza alle famiglie dell’intero paese. Gli amici di Serena, commossi, hanno lasciato in lacrime la casa dell’amica, e gli abitanti hanno sottolineato l’estrema pericolosità di quella strada.

Claudia Barigozzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata