A nulla sono valse le dichiarazioni d’intenti per la tutela del Parco al Trebbia da parte dell’amministrazione comunale durante l’insediamento della nuova giunta di Piacenza, e l’industrializzazione dell’area prosegue a colpi di autorizzazioni spesso rilasciate senza che i cittadini ne siano a conoscenza. E’ la denuncia del Comitato “No al Bitume-Si al Parco del Trebbia”, che sta già pensando a nuove iniziative per proteggere l’area dall’inquinamento ambientale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata