Il problema del traffico pesante rimane uno dei nodi da sciogliere per il territorio di Villanova sull’Arda e in particolare nel tratto di San Giuliano Piacentino. Oltre ad attendere da tempo l’eliminazione di tre passaggi a livello, intervento già avviato ma alle prese con i tempi lunghi della burocrazia, il comune dovrà fare i conti con un aumento dei veicoli in concomitanza con la chiusura, annunciata da lunedì 27 luglio a venerdì 25 settembre 2020, del ponte Verdi di San Daniele Po, che collega sponda parmense e sponda cremonese. Inevitabilmente il traffico di quella zona ricadrà sull’area che da Castelvetro piacentino va verso Villanova d’Arda portando con sé tutti i problemi di congestione del traffico pesante su una rete statale già compromessa da buche, curve pericolose e ponti sopra le rogge locali. Il sindaco di Villanova auspica interventi per migliorare la viabilità e sanare le infrastrutture. Lunedì poi sarà interrotto il traffico nella strada provinciale 588 dei due ponti, dalle 9 alle 15, a causa di verifiche strutturali del ponte sul torrente Ongina.

Interv. Romano Freddi, sindaco Villanova sull’Arda

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata