Cremona sarà uno dei luoghi da cui partirà, a livello nazionale, la sperimentazione del vaccino contro il Covid-19 made in Italy. Insieme a Cremona un’altra provincia duramente colpita dall’epidemia: Piacenza. Con esse anche Roma e Verona, che seguiranno le linee guida dell’Istituto Spallanzani per realizzare il progetto finanziato Regione Lazio e Ministero dell’Università e della Ricerca sulla sperimentazione sull’uomo. I dettagli operativi sono ora nella fase di ultima definizione come sottolinea Angelo Pan, Primario degli Infettivi dell’ospedale di Cremona ma pare che la sperimentazione, qui, prenderà il via su 15 volontari sani ai quali sarà inoculato il vaccino. per poi coinvolgere un numero maggiore di persone. Da monitorare se ci sarà una risposta degli anticorpi e l’efficacia della prevenzione dell’infezione in caso di un ritorno importante dell’infezione. Anche se ancora nulla è certo, la sperimentazione potrebbe partire tra settembre ed ottobre.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata