Nell’area nord di Milano, al confine con comune di Bresso, sta proseguendo il disboscamento di 4 ettari di Parco Nord, area regionale protetta. Un’area in cui vivono delle specie animali protette; un ecosistema che verrà inevitabilmetne distrutto per consentire la realizzazione dell’ultima vasca di laminazione (una delle tante progettate lungo l’asse del fiume Seveso) che coprirà solamente il 5% del progetto totale. Pur non entrando nel merito dell’opera – da più parti contestata perché ritenuta obsoleta e dispendiosa, Gaia Animali e  Ambiente denuncia l’intervento che in questo particolare momento risulta gravemente distruttivo nei confronti del bosco e delle specie che qui vivono e nidificano.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata