Ci sono anche diverse associazioni piacentine, tra cui Legambiente, tra coloro che hanno sottoscritto un documento che presenta estrema preoccupazione per il Decreto Semplificazione all’esame del Parlamento. L’appello ai parlamentari è quello di fermare i regali a chi inquina, difendendo la salute pubblica e l’ambiente evitando di tagliare la partecipazione attiva. Quali potrebbero essere le ripercussioni sul territorio piacentino qualora, come nel caso della concessione della Valutazione d’Impatto Ambientale, venisse svilita la voce della popolazione? Se il Decreto venisse approvato non si escludono azioni di protesta a livello nazionale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata