Cremona. E’ una strada, la Quinzanese, troppo pericolosa. L’ultimo grave episodio che ha fortemente colpito la comunità di Bordolano, centro in provincia di Cremona dove un po’ tutti si conoscono, risale al mese di luglio quando la giovane Serena Sbolli, in vespa con suo cugino, rimasto ferito, ha perso la vita a pochi passi da casa, in un incidente stradale. Per questo sono state raccolte più di 1300 firme in pochissimo tempo, perché la sicurezza è fondamentale. Sentiamo le parole della portavoce dei cittadini e promotrice della raccolta firme, Carla Martinenghi.

Claudia Barigozzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata