Dopo 5 anni dallo scandalo Dieselgate, sulle emissioni diesel truccate e circolanti nelle strade lombarde ed europee per una frode commessa da VolksWagen e dagli altri costruttori auto, Legambiente insieme a MobileReporter, Arianet, ISDE medici per l’ambiente e Cittadini per l’aria, ha diffuso i dati sulle conseguenze in temrini di salute e inquinamento. La truffa ci costa centinaia di morti in più all’anno e nessuna misura per ora pensata è sufficiente a ridurre il danno. In particolare zone già fortemente compromesse come il territorio Cremonese e il Bresciano, pagano il conto in termini di salute. Intanto a Cremona le emissioni sono già tornate a salire, secondo gli ultimi dati delle centraline in città.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata