Non si arrestano le proteste del coordinamento No Tav Brescia-Verona, in particolare dei cittadini del paese bresciano di Calcinato, da sempre contrari all’opera tanto impattante per il territorio. Sono 309 le prescrizioni presentate e un parere negativo dal Consiglio Superiore delle Costruzioni, ma la TAV nella tratta Brescia-Verona non accenna a fermarsi. I cittadini del comune bresciano hanno ricevuto la visita dei tecnici per la notifica degli espropri. Per questo i cittadini invieranno segnalazioni agli enti preposti e continueranno con iniziative di sensibilizzazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata