Brescia Ingressi scaglionati e didattica a distanza alternata. Sono queste le soluzioni messe in campo dall’Istituto Superiore Capirola di Leno, nella Bassa Bresciana, frequentato da oltre 2000 studenti per cercare di limitare i contagi dal virus. La didattica a distanza è vista come una tra le scelte migliori per continuare a garantire l’apprendimento anche se gli studenti non sono dello stesso parere. Manca, infatti, la socialità della vita di classe, fondamentale a questa età. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata