Piacenza. I disagi a cui stanno andando incontro a seguito della interruzione della viabilità sulla strada statale 45 dopo il cedimento del ponte Lenzino sono parecchi e pesanti. Ma, per costruire un nuovo ponte provvisorio serviranno circa sei mesi e la viabilità alternativa e sicura, per collegare i Comuni di Corte Brugnatella, Cerignale, Ottone e Zerba sull’alta val Trebbia, isolati a causa del crollo, è stata verificata, ma sarà oggetto di ulteriori revisioni per rendere più sicuro il transito. Per ora, infatti, è stato predisposto un percorso alterativo, di circa 15 km più lungo. La Regione ha poi deciso di intervenire con 220mila euro per i comuni coinvolti. Sentiamo le parole di Gloria Zanardi Consigliere Comunale di Piacenza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata