Cremona. L’autostrada Cremona Mantova perseguita il territorio da vent’anni, fra dibattiti, promesse e programmi di sviluppo economico, finché non un comitato di ambientalisti ma la stessa ministra alle Infrastrutture Paola De Micheli ha dichiarato, durante il forum “Made in Italy” del Sole 24 ore, che l’opera non è mai stata finanziata e che quindi non è nemmeno da considerarsi bloccata né cantierabile. “Uscita poco avveduta” per l’assessora regionale Claudia Terzi che ha replicato alla De Micheli chiedendole di far funzionare il ministero e di trasferire ad Anas i fondi per completare il trasferimento delle strade provinciali, oltre che per rendere più efficiente la rete ferroviaria. Nessuna difesa dell’autostrada, dunque, da parte della Regione, se non per criticare i tempi lunghi del Tibre, di cui fa parte il famoso buco di 9 chilometri che appartiene alla Cremona Mantova. Il consigliere regionale Marco Degli Angeli quindi ha buon gioco polemizzando con chi ha ritenuto l’opera necessaria e senza alternative, o addirittura realizzabile in cinque anni. Sentiamo le parole del consigliere regionale del M5S Marco Degli Angeli.

Paolo Zignani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata