La caccia ai cinghiali contribuisce all’inquinamento ambientale. Così il tribunale di Brescia ha accolto le richieste della LAC, Lega Anti Caccia, questa mattina presso il Tribunale di Brescia nell’udienza del processo aperto a carico di 8 funzionari ed ex funzionari della provincia e della Regione sul “controllo” del cinghiale in provincia di Brescia. Secondo gli attivisti di LAC, LAV, Legambiente e WWF rimane da verificare attraverso esperti e studi scientifici la reale necessità di abbattere i cinghiali, introdotti nel territorio, solo a fini sportivi per i cacciatori.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata