Il territorio piacentino è coeso nel l’auspicio che il lavoro del Consorzio di Bonifica possa proseguire nel solco di quanto fatto fino ad ora. Per questo 12 associazioni del mondo economico e imprenditoriale hanno voluto presentare una lista condivisa e unitaria in vista del rinnovo degli organi. Si andrà probabilmente a rinvio per la data fissata per le elezioni, previste per il 13 e 14 dicembre 2020; una decisione fortemente auspicata dal presidente della provincia Patrizia Barbieri ma che spetta alla Regione in base ai dati epidemiologici. Tra le azioni che devono proseguire ci sono quelle relative alla tutela del territorio del contrasto al rischio idrogeologico e per la raccolta e la conservazione delle acque.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata