Cremona I dati sono allarmanti, la provincia di Cremona si posiziona al secondo posto su scala italiana, per le polveri sottili presenti nell’aria che respiriamo. Insieme a quest’ultime, salgono vertiginosamente anche i valori delle micro polveri. Il valore di queste ultime non dovrebbe superare in 25 microgrammi per metro cubo d’aria. Ma la realtà nel territorio cremonese purtroppo non è questa. Tra i paesi con i valori più alti c’è Spinadesco che supera abbondantemente i 25 microgrammi, arrivando a livelli mai raggiunti con 41 microgrammi per metro cubo d’aria.

Giuseppe Fusco

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata