Assicurare ai bambini del nostro Paese, dell’Europa e del mondo di poter costruire serenamente il proprio futuro senza dover rinunciare ai diritti conquistati e riconosciuti con la Convenzione sui Diritti del Fanciullo del 1989, che mira ad abbattere disuguaglianze e discriminazioni per una crescita armonica di tutti bambine e bambini. Nella Giornata Mondiale dell’infanzia e dell’adolescenza indetta dall’Onu è necessario capire che una situazione emergenziale come quella che viviamo a causa del Covid può essere distruttiva proprio per i ragazzi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata