Cremona. Quella che sta vivendo l’economia cremonese è una situazione estremamente difficile, soprattutto per quanto riguarda le attività più piccole. Già nella prima fare legata al covid, le restrizioni messe in atto dal Governo avevano messo gli artigiani in una crisi di liquidità senza precedenti, che li aveva costretti a prendere decisioni a volte drastiche. Ora, la situazione di difficoltà si sta prepotentemente ripresentando. Sentiamo le parole di Massimo Rivoltini, Presidente di Confartigianato Cremona.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata