Cremona. Sono in ginocchio, stremati, al limite: gli esercenti cremonesi, dai ristoratori ai rappresentanti dello spettacolo, hanno voluto nuovamente portare all’attenzione di tutti la tragica situazione in cui si trovano: per molti, infatti, il fatturato è arrivato a ridursi anche dell’80 per cento, che significa migliaia di euro persi per sempre a causa di mesi e mesi di chiusure e di restrizioni. Sentiamo Beppe Franzosi, Lina Grazioli, Paolo Baggio del settore della ristorazione, lo chef Gianluca Vezzoni e Rosario Zanoni del Settore Intrattenimento.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata