Un sostegno economico immediato alle Rsa e al sistema del No Profit della Lombardia, che molto si sta spendendo in questa seconda ondata pandemica, garantendo assistenza e servizi alle fasce più deboli della popolazione. Lo ha votato il Consiglio Regionale che oggi è al lavoro per l’esame di alcuni provvedimenti sanitari: si tratta di un finanziamento di 100 milioni di  euro di contributi totalmente regionali che saranno presto erogati a tutto il territorio per garantire la sicurezza delle strutture per anziani e disabili e anhce i dispositivi di protezione individuale per i Medici di base. Primo firmatario del progetto di legge è il leghista Emanuele Monti.

 Il progetto di legge non dimentica i medici specializzandi 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata