“Caro Babbo Natale, ti aspettavamo grande e grosso” inizia così la letterina che il Tavolo basta Veleni di Brescia ha pubblicato, accompagnando il Flash Smog di ieri presso la nuova centralina Arpa di via Tartaglia.  Il regalo chiesto, anche se sarebbero molti quelli attesi per il martoriato ambiente della provincia, è l’avvio delle rilevazioni ambientali. Dopo l’annuncio della messa in funzione delle due nuove centraline di via Tartaglia e via Sabbioneta, bloccate dall’ottobre 2018 ufficialmente per il mancato allacciamento alla corrente elettrica, ora si attende che il monitoraggio inizi, perché finora la reale situazione dell’inquinamento non era rilevabile. Ma sono tanti i songi nel cassetto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata