Brescia. Erano tutte a bordo di Una Citroen Saxo le quattro persone, di nazionalità rumena, residenti a Cremona, che sono rimaste coinvolte in un incidente stradale ieri sera, attorno alle 23, in A21, nel tratto che collega Cremona a Brescia all’altezza di San Gervasio: due hanno perso la vita: il conducente, di 30 anni, e la 33enne che viaggiava al suo fianco. Entrambi sono deceduti sul colpo. Hanno riportato ferite gravi le due ragazze 24enni che si trovavano sul sedile posteriore. Pare che all’origine dell’incidente ci possa essere una distrazione del 30enne che era al volante: il giovane avrebbe improvvisamente perso il controllo dell’auto, che si è ribalta sulla carreggiata e poi si è schiantata contro il guard-rail. Un impatto fortissimo che ha ridotto la macchina ad un ammasso di lamiere. Le altre due donne che viaggiavano sui sedili posteriori sono state estratte dall’abitacolo accartocciato: dopo le prime cure prestate sul posto, sono state trasportate d’urgenza al Civile di Brescia. Entrambe avrebbero rimediato lesioni gravi, ma non sarebbero in pericolo di vita. La dinamica del drammatico incidente è al vaglio della Polizia Stradale di Montichiari. Resta ancora da capire perché i quattro giovani stessero percorrendo l’autostrada, in direzione di Brescia, in tarda serata dato che alle 22, in tutto il territorio regionale, era scattato il coprifuoco.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata