Cremona si sente punita troppo severamente dal governo, che continua ad applicare a tutta la Lombardia un solo provvedimento, da ieri la zona rossa, basato sulla media regionale. E il nostro territorio, dove la diffusione del contagio è da zona gialla, non fa media, considerando i 360mila abitanti della provincia rispetto ai 9 milioni della regione. Oltretutto diversi decreti a favore delle imprese da anni non trovano attuazione, impantanati nella selva burocratica del ministero dello sviluppo. Ancora manca il credito d’imposta per i poli fieristici, essenziali per favorire le esportazioni. Sono intervenute le istituzioni locali con 320mila euro.

Paolo Zignani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata