Continuano i disagi e il rischio legato alla chiusura del tratto autostradale Castelvetro cremona in entrambe le direzioni dalle 21 alle 05 del mattino. A causa di questo, molti tir, non conoscendo la zona e seguendo le indicazioni del navigatore, si sono riversati sul ponte di ferro, nonostante il divieto di transito dei mezzi superiori alle 20 tonnellate in vigore dal 2014. Inoltre da fine 2020 le telecamere installate sul ponte consentono di classificare e rilevare i veicoli che trasgrediscono alle regole, con la notifica ai trasgressori dei verbali che raggiungono picchi di oltre 70 sanzioni in una sola notte. Sanzioni che non hanno comunque rallentato il traffico di automezzi non solo pesanti ma anche con carichi esplosivi. Servono interventi immediati prima che si verifichi una tragedia simile a quella accaduta diversi anni fa in cui a causa di un’esplosione vi sono state diverse vittime.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata