Da una settimana la nuova ordinanza del ministro della salute Roberto Speranza, impedisce l’ingresso nel nostro Paese di chi ha soggiornato negli ultimi 14 giorni in Brasile. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto inoltre a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione. A optare per questa drastica scelta è stata la variante brasiliana del covid. Ma chi si trova in terra straniera per motivi personali o di lavoro non ha idea di come fare a tornare a casa tutelando se stesso e gli altri. Abbiamo raccolto la testimonianza della dott.ssa Michela D’Adamo, massofisioterapista ospite presso i nostri studi a Laboratorio salute, bloccata in Brasile che ci ha raccontato la sua esperienza.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata