SI arriva ad un importante punto nella battaglia per salvare i macachi della sperimentazione Light Up. Sull’utilizzo degli animali, in particolare dei primati, nella ricerca si esprimerà infatti a breve il Consiglio di Stato, al termine di una serie di provvedimenti che hanno evidenziato la problematicità di questo tipo di autorizzazione, a fronte di un quadro europeo assai stringente a livello normativo per quanto riguarda la tutela e il benessere animali. A guidare la battaglia di ricorsi la Lega Antivivisezione. La sentenza che arriverà dal Consiglio di Stato servirà anche in futuro a dettare i principi per le autorizzazione in materia di sperimentazione animale. Intanto prosegue su vari fronti l’azione per liberare i macachi dal loro destino, tra cui la raccolta firme.

1 risposta

  1. Caterina

    Dove c’è sofferenza non può esserci progresso scientifico.
    No alla sperimentazione animale
    Divieto assoluto di praticare tale abietta pratica ed ergo renderla illegale a livello mondiale.
    Esattamente come asseriva Mahatma Gandhi il progresso culturale e morale di un popolo si vede dal modo in cui tratta gli animali ed una nazione come quella italiana dove i test sugli animali sono legali non può essere degna di essere definita una società civile.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata