A Piadena l’attenzione dell’amministrazione comunale è puntata su due questioni molto urgenti. La prima riguarda l’opposizione al progetto della ditta Trasporti Pesanti per un deposito di rifiuti e materiale anche pericoloso, infiammabile e radiattivo nello scalo ferroviario, a poca distanza dalle abitazioni. Dopo l’opposizione unanime in consiglio comunale, la Provincia i giorni scorsi, nella seconda conferenza dei servizi, si è espressa negando la necessità di una valutazione di impatto ambientale. Altro nodo riguarda il raddoppio ferroviario sulla Piadena Mantova: con una lettera il sindaco, insieme ai colleghi di Tornata e Calvatone ha chiesto a Provincia di Cremona, Rfi e Ital Fer interventi per garantire che vengano risolti due problemi che emergono per il comune.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata