Slitta il rientro della missione cremonese promossa dalla Diocesi nella parrocchia di Cristo Risorto, a Salvador de Bahia, a causa dell’ordinanza firmata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, lo scorso 16 gennaio che blocca i voli in partenza dal Brasile e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Il provvedimento è stato adottato per contrastare la nuova variante di SARS-CoV-2 identificata nel paese sudamericano. Il gruppo cremonese, guidato dall’incaricato diocesano per la Pastorale missionaria, don Maurizio Ghilardi, era volato oltreoceano, dove operano i sacerdoti cremonesi don Emilio Bellani e don Davide Ferretti, per un periodi di volontariato in occasione della “Colonia de ferias”, l’equivalente del Grest. Vista la preoccupazione emersa dopo la notizia, a rassicurare gli animi è proprio don Ghilardi, in un video messaggio. La delegazione cremonese comprende anche le giovani pandinesi Elisa, Erica e Federica insieme al vicario don Andrea Lamperti Tornaghi e Marco, un giovane della parrocchia di Sant’Ambrogio in Cremona.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata