Cremona. Martedì prossimo, 19 gennaio, il consigliere regionale del M5S Marco Degli Angeli tornerà alla carica con una nuova interrogazione sullo studio epidemiologico dell’Ats dedicato alle malattie tumorali. Già in luglio Degli Angeli aveva presentato un’interrogazione rivolta all’assessore alla sanità Giulio Gallera, che però non ha mai risposto, evitando l’argomento anche in commissione tra le proteste dei grillini. Dopo le dimissioni di Gallera, le domande sono ora destinate alla nuova assessora Letizia Bricchetto Arnaboldi Moratti, già finita oggi stesso nel mirino delle critiche per aver consultato degli esperti in forma privata, per il rilancio della sanità lombarda, senza passare per il consiglio regionale. I 5 stelle contestano l’eccessiva inerzia sia dell’Ats che del Comune di Cremona, il cui sindaco Gianluca Galimberti aveva promesso il solerte completamento dello studio in campagna elettorale. I dati sanitari sono preoccupanti, ma anche la situazione ambientale, visto il primato negativo di Cremona, il capoluogo di provincia lombardo più inquinato dalle polveri sottili 2.5. Sentiamo le parole del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Marco Degli Angeli.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata