Gli animali selvatici hanno tutte le potenzialità per affrontare le rigide temperature invernali. In questi ultimi anni, a causa dell’avanzare del cemento e del disboscamento però per loro è sempre più difficile procurarsi il cibo. Situazione questa che li porta ad avvicinarsi agli ambienti antropizzati come nel caso degli uccellini. Tutti noi, però, possiamo essere loro d’aiuto, con semplici gesti come ci spiega l’ornitologo bresciano Mario Caffi. In questi giorni, capita anche di osservare dei guardabuoi che hanno deciso di sostare in ambienti un po’ insoliti. Ma anche questo è sintomo di adattamento.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata