Cremona. Anche a Cremona il fenomeno della violenza sulle donne è presente: l’ultimo episodio risale allo scorso giugno quando, a Palazzo Pignano, si era consumato l’ennesimo episodio di femminicidio. Vittima, Morena Designati, 49 anni, uccisa a botte dal marito. E le segnalazioni, dall’inizio dell’anno, si sono intensificate, dopo il periodo del primo lockdown, quando a causa della forzata permanenza in casa, le donne avevano smesso di segnalare le violenze subite. Per loro è stata messa in campo un’iniziativa, targata Soroptimist, per permettere alle persone di poter essere ascoltate da personale specializzato in un luogo protetto che permetta loro di poter essere più serene. Sentiamo le parole di Monica Poli Presidente del Soroptimist e del Questore Carla Melloni.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata